Bambini Autonomi&Felici

di Giorgia Marziani

“I più grandi doni che puoi dare ai tuoi figli sono le radici della responsabilità e le ali dell’indipendenza”

(Denis Waitley)

Come genitori a volte NO è la parola più frequente che usiamo.

Che fatica!! Ma le uniche azioni da proibire ad un bambino sono solo quelle che possono arrecare un danno a lui stesso e agli altri e all’ambiente.

E come danno…intento un vero danno: da Ambulanza o da Idraulico!

Ma è all’interno di questo confine che il bambino impara a regolare il Proprio comportamento. E diventare sempre più autonomo e responsabile. Quindi Felice (e voi tranquilli…almeno per qualche secondo in più!) Dobbiamo far interagire Sviluppo del Cervello 🧠 e Ambiente.

Quindi cosa fare?

✅ Stabilire le famose 3 Regole e suddividere le Responsabilità. (Per ogni famiglia le sue!)

✅ Far comprendere le conseguenze di un comportamento non adeguato: ricatti e punizione sono inutile ai fini della comprensione. Spiegare cosa accade se…è più produttivo!

✅ Gestire la frustrazione senza colmarla aiutando il proprio bambino/a a trovare il giusto modo per non riviverla.

Facendo due conti matematici noi Genitori qualche esperienza in più di vita c’è l’abbiamo. Qualche consiglio riusciamo a darlo! Ma noi genitori dobbiamo impegnarci affinché i nostri figli possano esercitarsi sull’autonomie:

  • Costruire e adattare un ambiente il più facilitante possibile. Volete qualche esempio…chiedetemi nei commenti!
  • Fare da “specchio” al comportamento del bambino, aiutandolo a leggere il suo comportamento per comprenderò meglio ed elaborare la propria parte emotiva, a seguito sia di successi che di errori. Cioè…non so ditemi e provo a spiegarmi meglio.
  • Essere un modello chiedendo scusa quando noi adulti sbagliamo. Non servono esempi qui. Ma farlo. Perché non siamo Perfetti, per fortuna!

Se all’inizio della vita la totale responsabilità è in mano al genitore, dai 12 mesi in poi (i primi veri 18 anni!) passa lentamente e in modo graduale nelle Mani dei bambini. Quindi accompagniamo i nostri figli lungo il cammino della crescita.

A Presto!