#RaccontaciilTUOospedale #Nati a Osimo

«

»

Mar 08 2016

#RaccontaciilTUOospedale #Nati a Osimo

Raccontaci il TUO Ospedale!

C’era una volta….

Mostra Fotografica e di Racconti

Nati a OsimoGZ-#natiaOsimo
Il presidio ospedaliero di Osimo rappresenta da molti anni un luogo simbolico, pratico ed operativo, per i cittadini osimani; un punto di riferimento che nel tempo è diventato parte della memoria storica della città.

Il reparto di Ostetricia, in modo particolare, si è sviluppato ed è diventato un fiore all’occhiello per il territorio della Val Musone. Grazie alla professionalità dei suoi operatori sanitari, ha ottenuto la Certificazione Unicef di “Ospedale Amico del bambino”, attento ai bisogni e alla salute di mamma e neonato. Il calore di un ambiente familiare e la serietà del personale ha reso questo reparto insostituibile, una “sicurezza” per tutte le mamme. Oggi questo reparto rischia di essere chiuso definitivamente, in seguito ai tagli sulla sanità voluti dall’amministrazione regionale.
Insieme ai soci di Osimo, l’Associazione CalliopeBPS promuove nel territorio progetti di promozione e prevenzione primaria, in differenti settori (anziani, minori, famiglie, benessere scolastico etc..), tra cui quello della gravidanza. Dato il movimento cittadino intorno alle scelte politiche di chiusura del punto nascita e l’importanza storica che esso ha avuto negli anni per il territorio, abbiamo pensato di organizzare un’iniziativa che aiuti le nuove generazioni e, non solo, a ricordare questo punto nascita, sottolineando quindi il suo valore.
Tale progetto vuole avere una natura apartitica e apolitica. L’obiettivo è quello di informare le persone su quanto i luoghi, intesi sia simbolicamente che fisicamente possano essere di fondamentale importanza per la nascita e un radicamento nel territorio, sentendosene pienamente parte e partecipe.
Destinatari
Il progetto è rivolto a tutti i cittadini di Osimo e dintorni che hanno vissuto l’esperienza della maternità nell’Ospedale di Osimo. Il progetto si rivolge anche a tutti i professionisti che negli anni si sono formati e hanno formato l’eccellenza dell’Ospedale.
Obiettivi
Gli obiettivi che tale progetto si pone sono:
o Sensibilizzare la popolazione rispetto al valore del reparto di Ostetricia e a quello che rappresenta per la città di Osimo.
o Dare voce alle storie dei cittadini, alle loro emozioni, alla loro “arte”.
o Creare un luogo di incontro e di discussione sul tema della maternità e sulle problematiche ad essa associate.
Metodologia
Si indirà nelle piattaforme Sociale e non solo, una raccolta di pensieri, diari, fotografie, documenti storici, che possano dare voce alle esperienze, da più punti di vista dell’esperienza di maternità nel reparto di Ostetricia.
I documenti verranno raccolti tramite posta ordinaria, preferibilmente scritti a mano.
Il materiale pervenuto sarà verrà allestito in un contest e sarà esposto in una sala del Comune di Osimo.
Il Contest sarà creato grazie alla partecipazione degli studenti Centro Studi Design Sperimentale di Ancona, con la collaborazione di Lavinia Mandolini fotografa, afferenti alla Associazione Italiana Fotografi di Bambini. Verrà organizzato un incontro di presentazione della mostra, durante il quale verranno letti alcuni dei racconti ricevuti.
Partner
Comune di Osimo, PoliArte – Centro Sperimentale Design

Invitiamo tutta la cittadinanza a partecipare con entusiasmo e numerosi! Inviateci i Vostri Racconti, saranno le vero opere d’arte messe in mostra! 

Per partecipare attivamente alla nostra iniziativa.

Per poter aderire è necessario inviare tramite posta ordinaria a:

Dott.ssa Margherita Capotondo, via Abbadia 103/A 60027 OSIMO (AN) o alla Dott.ssa Giorgia Marziani via Polverigi 15, 60020 OFFAGNA (AN) i seguenti materiali a libera scelta (possono essere inviati anche entrambi i materiali):

 

  1. Un breve racconto scritto a mano, massimo in un foglio A4 solo fronte, in cui liberamente viene descritta l’esperienza (emotiva e non) vissuta all’interno dell’Ospedale, avendo cura di NON inserire il cognome (il nome si) del bambino/a e dei professionisti incontrati, dando un Titolo al testo scritto.
  2. Immagini, fotografie, che ritraggono la nascita e/o momenti, persone, dell’Ospedale vissuti all’interno o in prossimità di esso. A queste andrà allegato un Titolo, come le foto se fossero dei quadri. Il numero massimo di foto è 3. Il formato è a libera scelta.
  3. Disegni creati dai bambini nati ad Osimo, in cui si dovrà inserire solo il Nome, anno di nascita e un breve titolo, in formato A4.
  4. Disegni creati da adulti, nati ad Osimo, inserendo anche qui solo il Nome, anno di nascita e un breve titolo, in formato A4.

 

 

Inoltre per partecipare è OBBLIGATORIO compilare ed inviare, insieme al materiale sopra indicato, nelle modalità già citate, il modulo allegato a questa mail (autorizzazione all’esposizione del materiale inviato riferito ai punti 1 e 2).

Privacy Raccontaci il TUO Ospedale

 

LinkedInEmail